🚩...questa volta non ci sono scuse...(dopo settimane un pò cos' e così ... da oggi al cinema 4 bei film per gli amanti del Cinema... quello che va sostenuto andandoci e raccomandandolo

…perchè non tutti si chiamano Bruce Wayne, Ennio Morricone o Kenneth Branagh (senza nulla togliere a questi signori) 🥰 …tra Cannes, Venezia, Berlino, Sundance e pure gli Oscar… …scegliete il Vostro…(meglio ancora se fossero “i Vostri 🎥

la locandina del film flee

FLEE di Jonas Poher Rasmussen, Danimarca, I Wonder Pictures

Uno dei film d’animazione più affascinanti degli ultimi anni, documenta in modo unico gli strazianti tentativi di un rifugiato afghano di trovare asilo all’estero, e il suo viaggio tutt’altro che lineare. Il regista danese Jonas Poher Rasmussen trova mezzi straordinari per portare alla luce i ricordi del suo protagonista, Amin, plasmandoli in qualcosa di simile a un classico racconto di suspense, eppure radicato nella credibilità del documentario. Narrato in modo sublime.

la locandinda del film il male non esiste

  IL MALE NON ESISTE M.Rasoulof, Germania/Isrlaele SatineFilm Distribuzione

I dilemmi morali che attraversano (o non attraversano) i personaggi sono universali e sanno parlare al cuore e alla mente di chi ha voglia di interrogarsi sul diritto (o meno) di sopprimere vite umane in base alle direttive di uno Stato che fa della repressione della libertà di pensiero di uomini e donne il proprio vessillo. Se, come molto probabilmente accadrà, in Iran il film verrà bandito, il resto del mondo dovrebbe manifestare concretamente il proprio interesse.

locandina film la promessa, il prezzo del potere

LA PROMESSA-Il prezzo del potere di Thomas Kruithof, FRA, NOTORIOUS Pictures.      

Un film che si inserisce nell’attuale tendenza del cinema francese ad affrontare temi relativi alla gestione pubblica nella sua dimensione più vicina ai cittadini. Un interesse molto contemporaneo che rispecchia l’erosione della fiducia nel discorso politico, i problemi endemici delle periferie ghettizzate e impoverite delle grandi metropoli, e i mezzi per porvi rimedio, al complesso crocevia tra volontà pubblica, desideri individuali e sete di potere. La ricca sceneggiatura ruota attorno a una coppia di professionisti della politica cittadina complici ed esperti: la sindaca Isabelle Huppert e il suo capo di gabinetto Reda Kateb

poster film Parigi Tutto in Una Notte

PARIGI, TUTTO IN UNA NOTTE di C. Corsini, FRA, Academy Two 

Una notte di emergenza sociale al pronto soccorso, in un ospedale pubblico esangue ma valente di fronte al consueto afflusso di pazienti. Un quadro senza compromessi di tutti i mali che affliggono l’attuale società che la regista riesce a sublimare positivamente e a far respirare sia confezionando il dramma di fondo con un involucro di commedia divertente, sia evidenziando il carattere catartico e vivace delle situazioni di crisi in cui certe barriere tra le persone finiscono per cadere. Grandi interpretazioni di Valeria Bruni Tedeschi e Marina Foïs

 

Per ogni altra analisi, approfondimento, sviluppi e progetti tematici inerenti il mondo del Cinema scrivetemi a info@infilmica.it